skip to Main Content

Negli sport di squadra il terzo tempo è il momento in cui deposte le “armi” in campo si dà spazio alla socializzazione e alla giovialità. L’ingrediente fondamentale è una sana e gustosa birra che stimoli la conversazione e il divertimento in compagnia.

Secondo alcuni studi recenti 50 cl. di birra per gli uomini e 25 cl. per le donne favoriscono la reidratazione dopo un’intensa attività fisica: infatti gli zuccheri, i sali e le bollicine consentono di assorbire i fluidi più velocemente.
Il diossido di carbonio contenuto nella birra disseta rapidamente e i carboidrati permettono di reintrodurre le calorie bruciate con l’esercizio fisico.
Pare anche che una quantità limitata giornaliera di birra (intorno ai 0,25 cl) riduca il rischio di malattie cardiovascolari come l’infarto e l’ictus cerebrale.

Le migliori birre da scegliere sono quelle artigianali perchè non subiscono processi di pastorizzazione e quindi, non essendo esposte ad alte temperature, conservano molte delle caratteristiche che le birre industriali perdono.

Vedi anche:
BIRRA LA FRANCESCANA ARTIGIANALE
, ACTION MAGAZINE, DIETA E SPORT, ITALIA SALUTE

Back To Top